Sentito connazionale morto a Umbertide

Viene sentito dagli inquirenti un connazionale del marocchino trovato morto all'interno di un capannone alla periferia di Umbertide interessato da un incendio. Episodio su cui sono in corso indagini dei carabinieri che al momento non escludono alcuna ipotesi, tra cui l'omicidio. All'interrogatorio è presente anche il sostituto procuratore di turno. Gli investigatori stanno tra l'altro valutando eventuali legami con una lite tra due stranieri avvenuta sempre a Umbertide. Dagli accertamenti è emerso che l'incendio al capannone è di natura dolosa. Probabilmente appiccato utilizzando dell'alcol. Sul corpo della vittima il medico legale ha trovato diverse ustioni ma non è ancora chiara la causa della morte né se ci siano ferite (non viene nemmeno escluso un decesso legato alle esalazioni dell'incendio). Le fiamme hanno provocato anche il crollo di una parte del tetto della struttura. Per spegnere l'incendio sono intervenuti i vigili del fuoco di Città di Castello.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Foiano della Chiana

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...